Contributi alle imprese per la realizzazione di diagnosi energetiche: domande fino al 31 luglio

EmiliaLa Regione Emilia-Romagna ha disposto la riapertura dei termini per il bando relativo alla concessione di contributi alle piccole e medie imprese che intendono realizzare diagnosi energetiche e adottare sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001. La nuova scadenza è fissata al 31 luglio 2017.

Si ricorda che sono ammissibili a contributo i seguenti interventi:

  1. diagnosi energetiche eseguite in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014;
  2. adozione di sistemi di gestione energia conformi alle norme ISO 50001, comprensivi di diagnosi energetiche eseguite in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del D.Lgs. 102/2014.

La spesa massima ammissibile a contributo è pari a 300,00 euro/giorno-uomo IVA esclusa, fino ad un limite massimo di 10.000,00 euro per la realizzazione della diagnosi energetica e di 20.000,00 euro per la realizzazione del sistema di gestione dell’energia certificato ISO 50001. L’importo minimo di spesa per l’ammissibilità del progetto è pari a 1.000,00 euro.

Il contributo, a fondo perduto e in regime “de minimis”, è concesso nelle seguenti misure:

  • 50% delle spese ammissibili, fino ad un contributo massimo di 5.000,00 euro, per la realizzazione della diagnosi energetica;
  • 50% delle spese ammissibili, fino ad un contributo massimo di 10.000,00 euro, per l’adozione del Sistema di Gestione Energia conforme alle norme ISO 50001.

 


Per la presentazione della domanda e la gestione della pratica si può fare riferimento a
Equity Agevolazioni

Informazioni

s